fbpx
È arrivato un nuovo social: Clubhouse - Seo Siti Marketing
21230
post-template-default,single,single-post,postid-21230,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-6.5.0,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-21179
 

Il nuovo social Clubhouse

È arrivato un nuovo social: Clubhouse

Hai mai sentito parlare di Clubhouse? Sicuramente sì, anche perché ultimamente è proprio sulla bocca di tutti. Fino a poco fa lo scettro tra i social lo aveva TikTok, ma adesso a salire in cima al podio delle preferenze è questa innovativa piattaforma sociale americana. È nata durante il 2020 grazie alle idee di Paul Davison e Rohan Seth. Il primo ha lavorato per Pinterest e l’altro per Google. Hanno unito le loro esperienze e hanno ideato un social a dir poco unico!

L’interazione con gli audio

audioClubhouse è il primo social network in cui non si pubblicano foto, video o post scritti: si comunica solamente con gli audio. Queste comunicazioni non possono essere registrate e scompaiono una volta che la conversazione risulta terminata. Entrando più nello specifico, è utile sapere che la piattaforma si suddivide in varie stanze, dove ogni utente ha la possibilità di interagire con gli altri. Quando la stanza viene chiusa, i messaggi vocali vengono subito eliminati.

Su Clubhouse regna quindi la privacy e, anche per questo, l’iscrizione è possibile solo se si riceve l’invito da un altro utente che ne fa già parte. Questo rende il social esclusivo e molto apprezzato.

La sicurezza non è mai troppa

Per evitare contenuti offensivi e violenti, l’applicazione è strutturata per “criptare”, ove possibile, la voce dell’utente. Si possono anche segnalare gli iscritti. In questa eventualità le conversazioni non vengono eliminate subito, ma vengono prima controllate.

smartphoneIn più, ogni nuovo iscritto può accedere al social solamente dopo che la sua identità sarà stata verificata e per iscriversi sarà necessario aver compiuto 18 anni.

Tutto questo rende Clubhouse una piattaforma sicura e diversa dal solito che, tra regole e semplici procedure, può tutelare ogni utente.

 

I ruoli degli iscritti a Clubhouse

In questo innovativo social network, gli utenti presenti nella stanza vengono suddivisi in tre diverse categorie: ci sono gli ascoltatori, i moderatori e anche gli speakers. I moderatori, come si può immaginare, hanno il compito di controllare le varie conversazioni. Ci sono gli speakers che possono parlare e i listeners che possono solo ascoltare, fino a diventare a loro volta degli speakers o dei moderatori.

Clubhouse può essere utile per il marketing?

Chiaramente sì: anche questo social può essere sfruttato per promuoversi e per farsi conoscere. È sicuramente molto indicato per i professionisti e per gli influencer. A breve, conoscendo meglio la piattaforma, si potranno elaborare delle interessanti strategie. Con questi presupposti, se ti hanno invitato, comincia pure ad usare il social. Se Clubhouse ti piacerà, potrai chiederci come comportarti per inserirlo tra le tue attività di marketing. Ti aspettiamo!

Vuoi-maggiori-info-agenzia-di-comunicazione

LEGGI GLI ALTRI ARTICOLI

Commenti

Commenti