fbpx
Vuoi aumentare il traffico al tuo sito? Ecco alcuni consigli
19959
post-template-default,single,single-post,postid-19959,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.4,vc_responsive,elementor-default
 
aumentare il traffico al sito

Traffico al sito web

Vuoi aumentare il traffico al tuo sito? Ecco alcuni consigli

Ogni azienda, blogger e professionista si chiede almeno una volta come aumentare il traffico in entrata al proprio sito. Ci si chiede agli inizi e poi ci si chiede strada facendo anche perché, giustamente, si cerca di crescere e migliorare costantemente la propria presenza online. Infatti, quest’ultima è molto importante per ogni tipologia di business. Perciò, oggi andiamo a vedere quali sono i migliori metodi per aumentare il traffico al tuo sito, in modo continuativo e altrettanto soddisfacente!

Pubblicità su Google? Sì, ma non solo!

Ovviamente, soprattutto quando si tratta di un nuovo sito, la pubblicità su Google può fare comodo. Infatti, permette di apparire nei risultati delle ricerche degli utenti, ancor prima che le altre strategie per il posizionamento “facciano effetto”. Tuttavia, come vedi, abbiamo appena detto “altre strategie”. Perciò, per aumentare il traffico al tuo sito web, ci sono tante altre soluzioni da mettere in atto. Infatti, la pubblicità conta sempre e, non a caso, la fanno anche le più grandi aziende che, secondo la realtà dei fatti e le opinioni di molti, potrebbero persino non aver più bisogno di promuoversi! La verità è che, però, la pubblicità serve sempre e comunque, e aiuta a crescere in modo costante. Ad ogni modo, quando si tratta di digital marketing, gli annunci sponsorizzati su Google non sono l’unica forma di promozione su cui possiamo contare.

Adwords"

È altrettanto importante puntare sulla SEO e quindi sulle tecniche più valide per ottenere un buon posizionamento nei risultati dei motori di ricerca e, conseguentemente, aumentare il traffico al proprio sito… Ma dobbiamo ricordare che la SEO non è solo parole chiave. Per “piacere” a Google sono necessari contenuti di qualità (non solo testuali) e pagine web responsive (perfette per la navigazione da qualunque dispositivo), veloci e facili da navigare. Unendo tutti questi tasselli, si può sicuramente constatare un aumento del traffico in breve tempo, che potrà proseguire nel lungo termine.

SEO

È fondamentale essere attivi sul blog e pubblicare spesso, offrendo sempre informazioni di valore e, in particolare, utili al proprio specifico target di riferimento. Pertanto, per creare un piano editoriale di qualità, sarà necessario fare un po’ di ricerche e usare gli strumenti di analisi SEO, con l’intento di capire quali sono i temi da affrontare per rispondere esattamente alle esigenze del proprio pubblico. Lo stesso vale per l’attività sui social: essere molto attivo/a e catturare l’attenzione degli utenti con le pubblicazioni giuste può sicuramente aiutarti ad aumentare il traffico al tuo sito in modo costante.

Fai la differenza: crea un sito e un blog diversi da quelli dei competitors

Fare la differenza è sempre ciò che serve. Ovviamente, per farla dovrai mettere la tua personalità e/o quella della tua azienda in ogni pagina del tuo blog o sito. Potrai farlo con lo storytelling, e perciò raccontando esperienze, quotidianità e retroscena della vita lavorativa, ma anche creando video di valore e infografiche ricche di informazioni. Ti consigliamo inoltre, quando è possibile, di scrivere titoli che catturino l’attenzione (senza mai risultare ingannevole!) e di realizzare webinar e/o contenuti esclusivi inerenti alla tua attività, che si rivelano sempre ottimi per conquistare gli utenti e attirare nuovi visitatori.

Non dimenticare l’importanza del guest blogging e della – quasi sempre – correlata link building (molto importante per Google, in particolare quando viene fatta collaborando con siti autorevoli e affidabili); dell’email marketing e dell’invio della newsletter, anch’essi strumenti perfetti per aumentare il traffico al tuo sito. Infine, ricorda che il monitoraggio fa sempre la differenza: ti permette di capire gli eventuali errori e di correggerli, nonché di comprendere quali contenuti funzionano di più e attirano più traffico. In pratica, un’occhiata alle analytics del tuo sito è sempre il passaggio finale e persino un’abitudine de non sottovalutare… che ti permette di vedere se tutto quello che hai fatto finora ti ha portato nuovi risultati, ma anche di migliorarti per raggiungere traguardi sempre più grandi. Di certo non è poco e se hai domande… ricorda che siamo qui per aiutarti!

Vuoi-maggiori-info-agenzia-di-comunicazione

LEGGI GLI ALTRI ARTICOLI

Commenti

Commenti