fbpx
Blog aziendale e piano editoriale: ecco perché creare delle rubriche
19835
post-template-default,single,single-post,postid-19835,single-format-standard,op-plugin,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.4,vc_responsive
 
blog aziendale

Blog aziendale e piano editoriale

Blog aziendale e piano editoriale: ecco perché creare delle rubriche

Come ben sai, il blog aziendale si presenta come una strategia di comunicazione efficace, ma come puoi personalizzarlo nel modo giusto e creare un piano editoriale adatto al tuo target e in grado di coinvolgere il tuo pubblico di riferimento?

Se anche tu stai pensando di creare un blog o di migliorare quello che già possiedi, ti consigliamo di seguire alcuni piccoli accorgimenti, primo fra tutti: personalizzalo con qualche rubrica. Esse, infatti, saranno il tuo elemento distintivo e permetteranno ai tuoi lettori di individuarti facilmente nel vasto mondo del web. Questa soluzione ti incuriosisce? Allora proviamo a vedere nello specifico di cosa si tratta.

Rubriche, cosa sono e perché funzionano?

Oltre ai contenuti fondamentali, relativi alla descrizione dei tuoi prodotti e/o servizi, alla loro utilità e alle problematiche che possono risolvere, puoi integrare il tuo blog con qualche rubrica o, perché no, organizzarlo interamente usando questo mezzo. Il vantaggio delle rubriche è che non devono attenersi al tuo usuale piano di comunicazione: possono essere “meno ufficiali” e più personali, pur non distaccandosi troppo dal tema principale dei tuoi post.

Idea

Grazie ad esse, puoi spaziare con la fantasia e affrontare numerose tematiche. Devi solo fare attenzione a creare appendici di lettura che possano comunque interessare la tipologia di lettori che leggono il tuo blog. Ma proviamo a vedere più in concreto quali vantaggi offrono le rubriche.

Innanzi tutto, possono presentarsi come un “collante” o come una “calamita” per i tuoi lettori: li attirano e ti permettono di creare la tua community di lettori fidelizzati che, ovviamente, possono essere già tuoi clienti o diventare tali molto più facilmente, proprio perché interessati ai contenuti del tuo blog aziendale.
Se ben curate, le rubriche possono essere molto utili. Devi badare unicamente a organizzarle con appositi menu e a curare le tempistiche di pubblicazione: questo ti aiuterà ancor più a fidelizzare i tuoi lettori. In pratica, una buona rubrica crea abitudine, che si tramuta velocemente in una community di lettori fedeli, capace di accrescere la tua autorevolezza nel tuo settore di riferimento.

CommunityTra gli altri vantaggi, possiamo dire che le rubriche si rivelano perfette non solo per rendere il tuo piano editoriale più efficace, ma anche a proposito di link buiding: possono farti conoscere e consentirti di dare spazio ad altri blogger. Questo ti permette di effettuare validi scambi di link (sempre con altri siti autorevoli e in qualche modo inerenti all’argomento trattato nel post e nella rubrica), che si presentano come un punto di forza agli occhi di Google e come un elemento utile per aumentare ancor più il traffico in entrata al tuo blog aziendale. In questo modo, guadagnerai una maggiore visibilità e persino nuove opportunità per il tuo business.

In sintesi, le rubriche…

Abbiamo visto i numerosi vantaggi creativi e relativi al personal branding (nonché alla brand identity e al brand positioning) e al posizionamento SEO, e adesso tocca a te! Tieni presente che realizzare una buona rubrica comporta un impegno e necessita di un’idea (o più di una) che sia in linea con gli scopi del tuo blog aziendale. Se senti di voler provare questa scommessa, inizia subito a creare il tuo primo menu e inserisci i tuoi post periodici. Vedrai ben presto i primi risultati, sia in termini di traffico che di fidelizzazione. Insomma, si tratta di una “fatica” che verrà ben ripagata!

Vuoi-maggiori-info-agenzia-di-comunicazione

LEGGI GLI ALTRI ARTICOLI

Commenti

Commenti