fbpx
Brand positioning: i consigli per una strategia vincente - Seo Siti Marketing
21103
post-template-default,single,single-post,postid-21103,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.4,vc_responsive,elementor-default
 

Brand positioning: i consigli

Brand positioning: i consigli per creare una strategia vincente

A noi di Seo Siti Marketing piace parlare di brand positioning, proprio perché si tratta del nostro pane quotidiano. Ce ne occupiamo tutti i giorni per aiutare i nostri clienti. Li aiutiamo a rendere i propri brand più riconoscibili e capaci di posizionarsi bene tra le preferenze del loro pubblico di riferimento. Per riuscire a raggiungere questi obiettivi, servono specifiche strategie da personalizzare in base ai traguardi da raggiungere e al target di clientela. Oggi ti diamo alcuni consigli per farcela!

Partiamo dalle basi: cos’è il posizionamento del marchio?

Il brand positioning, ovvero posizionamento del marchio, non è altro che un processo durante il quale si agisce per consentire ad un brand di “entrare” nella mente di un cliente. In pratica, si eseguono alcune specifiche attività di marketing che permettono al marchio in oggetto di diventare immediatamente riconoscibile agli occhi di un cliente. Usando le migliori strategie di brand positioning, è possibile portare un determinato marchio tra le preferenze di un gran numero di potenziali clienti.

Allora come puoi posizionare il tuo brand nella mente dei tuoi potenziali clienti?

target cliente tipoPer posizionare un brand nella mente dei potenziali clienti, bisogna agire in modo attento e intelligente, sviluppando una strategia per il posizionamento del proprio brand.

A questo proposito, ti suggeriamo di:

– Trovare ciò che ti differenzia dalla tua concorrenza (qualcosa c’è di sicuro!) o comunque un punto di forza.

– Delineare il tuo cliente tipo.

– Creare una “brand positioning statement” e quindi una frase o un motto che permetta di comprendere al primo impatto le caratteristiche della tua azienda.

– Creare una “value proposition” capace di spiegare perché un cliente dovrebbe scegliere te.

– Usare quel punto di forza o differenziante insieme all’identikit e alle esigenze del tuo cliente per elaborare la tua strategia.

Altri consigli per il tuo brand positioning

successoPer far riconoscere il tuo brand, sarà utile anche analizzare la tua concorrenza: questo ti aiuterà a capire se e cosa puoi migliorare per offrire di più alla tua clientela.

Questo potrà aiutarti altresì a comprendere come la tua concorrenza si sta muovendo al fine di posizionare il proprio marchio.

La cosa più importante di tutte, però, sarà conoscere a fondo la tua azienda, i suoi valori, la filosofia aziendale e il modus operandi. Conoscere nel dettaglio il tuo brand è sicuramente il primo passo per poterne delineare il differenziante. Solo così potrai arrivare ad elaborare una strategia vincente.

Non dimenticare che l’aiuto dei professionisti può fare la differenza per il brand positioning

Insomma, come avrai compreso, per rendere un marchio riconoscibile e per posizionarlo bene nella mente del potenziale cliente, di lavoro da fare ce n’è eccome. Ecco perché abbiamo deciso di metterci dalla parte del successo delle nostre aziende clienti, lavorando sul posizionamento del loro marchio.

Possiamo mettere le nostre competenze anche a tua disposizione: ti aiuteremo a trovare quel differenziante che rende unico il tuo business. Poi, useremo tutte le migliori tecniche di brand positioning per portare la tua attività al livello successivo, ovvero verso il successo che meriti. Non esitare a richiederci maggiori informazioni. Ti aspettiamo!

Vuoi-maggiori-info-agenzia-di-comunicazione

LEGGI GLI ALTRI ARTICOLI

Commenti

Commenti